Mokaflor: il caffè di Firenze

Attiva nel cuore di Firenze fin dagli anni ‘50, la torrefazione Mokaflor è una azienda che si tramanda di padre in figlio.

Una scelta di continuità verso la conoscenza e l’esperienza del prodotto caffé, un valore aggiunto per un tipo di lavorazione che mette ancora l’occhio umano (nel cogliere l’esatta sfumatura di colore del caffé in torrefazione) e il senso del gusto (nel valutare le partite di caffé verde) come elemento fondante del lavoro.

Preparazione caffè Mokaflor espresso

I caffè crudi arrivano a Firenze, presso la sede Mokaflor, da ogni parte del mondo: Messico, Guatemala, Brasile, India, Etiopia, Java, Giamaica, Portorico, Hawaii ed altre aree ancora.

Con i produttori viene instaurato un rapporto diretto e duraturo: l’azienda infatti stipula contratti pluriennali con gli stessi produttori, in modo da garantirsi le partite migliori e la qualità più elevata. Il caffé è un prodotto vivo, per questo alla Mokaflor viene tostato e assaggiato un campione di ogni sacco di caffé in arrivo. Per una qualità in tazzina sempre al top.

La Mokaflor ha da sempre messo la flessibilità al centro del suo sistema operativo. Più linee di impacchettamento, con macchine che supportano la preparazione di confezioni di caffé macinato o in grani da 250gr a 3kg, con una produzione che varia dai 100 ai 400 pezzi/ora. Il confezionamento garantisce il mantenimento dei profumi e l’assoluta freschezza del prodotto grazie al sistema vacuum e l’apertura a strappo in alluminio.

Palazzo Vecchio a Firenze
Foto storica dell'azienda Mokaflor
Torrefazione a Firenze
Macchinari per la Torrefazione in Mokaflor
Cucchiaino con Caffè in polvere
Capuccino con Latte Art