Indiano Monsonato

Ai tempi in cui le merci e persone venivano trasportate da e verso l’India con imbarcazioni a vela, una nave poteva impiegare mesi per arrivare in Europa. Durante questo lungo tragitto il caffè subiva, data l’esposizione ai monsoni, delle alterazioni naturali.

Il suo colore iniziale, verdognolo o brunito, all’arrivo diventava bianco-giallognolo, dando l’apparenza di caffè vecchio e assumendo un gusto particolare.
Questo gusto oggi è estremamente ricercato e quindi il raccolto viene stivato in edifici aperti ai lati per dare modo ai monsoni di modificarne aspetto e qualità.
L’Indiano Monsonato è un caffè dal corpo pieno, pastoso, con aroma delicato e leggermente speziato.

Sacchetto da 250 e 1000gr, Barattolo da 250gr, Barattolo in metallo da 125gr.

Etichetta caffè Indiano Monsonato

Temperatura estrazione consigliata 91°/93°
Grado di tostatura: italian, grado Agtron 44/38.